L’INCI QUESTO SCONOSCIUTO

giovedì 04 gennaio 2018

L’INCI QUESTO SCONOSCIUTO

GUIDA RAPIDA ALLA SCELTA DI UNA CREMA

Le feste ci hanno lasciato ricchi di amore, di regali (la maggior parte bruttini as usual), di gioia e di chili in più!

la bilancia che paura

È arrivato l’anno nuovo e con lui tanti buoni propositi (come al solito potremmo aggiungere?!) 
Si va dal banale e inflazionato “a gennaio DIETA e PALESTRA” o dal più specifico “quest’anno mi laureo” o anche “quest’anno raggiungerò i miei obiettivi”, fino all’utopico “Quest’anno troverò il mio principe azzurro/un uomo che mi ama davvero” ..come se esistesse e come se davvero dipendesse da noi il fatto che incontriamo un caso umano dietro l'altro e non dalla progressiva estinzione del maschio alfa.

Beh in ogni caso, NOI il nostro buon proposito per il 2018 l’abbiamo preparato.. Ed è quello di illuminarvi su quelle schifezze che vi mettete in faccia!

Che le compriate al supermercato o in farmacia, di marca “buona” e super costose o meno, la solfa non cambia:
la maggior parte di quelle creme fa tutto tranne che bene alla vostra pelle! 
:O

Il prezzo alto non rende una crema migliore ..
Non state comprando una Vuitton .. Purtroppo!

piangere come una bambina

E allora come fare a riconoscere una buona crema?


Per questo hanno inventato l’INCI e lo hanno anche reso obbligatorio per legge!

E si lo sappiamo che è difficile da leggere,
ma ne vale la pena..

E per questo vi abbiamo creato una GUIDA RAPIDA alla sua lettura ed alla caccia del NOCIVO per scegliere al meglio la vostra nuova crema:

  1. I componenti sono scritti in latino..


    si lo sappiamo questa è un po’ una grana.. il latino non è mai piaciuto a nessuno!
    però non si tratta mica di tradurre Cicerone.. in linea di massima sono tutti abbastanza comprensibili,
    inoltre più c'è latino più la vostra crema sarà ricca di ingredienti naturali ;)

  2. I componenti sono elencati in ordine di importanza: i primi componenti saranno quelli presenti in quantità maggiore nella vostra crema/latte detergente/olio/etc

  3. Nell’ordine solitamente si trovano per primi l’acqua (talvolta di fiori, piante o termale) e poi un olio che svolge la funzione idratante

    E qui scatta il primo allert!!



    Attenzione perché anche le creme “migliori” spesso usano oli minerali derivati dal petrolio!
    (si avete letto bene) 
    Il perché è semplice: costano poco e sono stabili nel tempo (non “scadono” in fretta diciamo).

    E quindi ve li presentiamo: ecco a voi i famosissimi quanto comunissimi PETROLATI: 
    paraffinum liquidum
    petrolatum
    mineral oil
    vaselina
    paraffina

    Al posto di questi sarebbe molto più bello trovare qualche bell’olio naturale, magari anche estratto a regola d’arte.
    Un po’ come facciamo noi con la nostra linea di cosmesi naturale!
    (ma per ora facciamo informazione, dopo vi diciamo di più!)

    Dopo di loro ci sono altri ingredienti da cui tenervi alla larga:
    i PARABENI che di per sé sono dei conservanti (elemento sicuramente necessario in una crema) ma che essendo molto discussi a causa di una loro probabile tossicità per sicurezza è meglio evitare. Un po’ come i loro compagni PEG e PPG.. anch’essi di dubbia tossicità e derivati dal petrolio.

    Tra i vari conservanti da tenere comunque alla larga possiamo comunque aggiungere (imidazolidinyl urea, diazolidinyl urea, methylisothiazolinone, formaldheyde, DMDM hydantoin, SLS e SLES, TriclosanBHA-E320, BHT-E321

  4. Un discorso a parte meritano i “viscidi” siliconi
    dimethicone
    amodimethicone
    cyclomethicone
    cyclopentasiloxane
    dimethiconol
    trimethylsiloxysilicate
    siloxane
    silanol

    Questi servono a rendere i prodotti morbidi, setosi e scivolosi;

     
    Non proprio così… 

    Comunque: non sono certo naturali né ecologici ma rispetto a tutti gli ingredienti di cui abbiamo parlato sono i più tollerabili, 

    soprattutto se presenti in piccole quantità = alla fine dell’INCI. 
    (Noi comunque nelle nostre non li mettiamo!!)

*

*

*

Ora:

NIENTE PANICO!


Non correte a svuotare tutti i flaconi dai prodotti che abbiamo scoperto essere nocivi


il nostro mare non è pronto per la vostra smania anti-petrolatum!

Con calma potrete controllare gli INCI delle vostre creme, detergenti e perché no anche deodoranti.. Se sarete tra le vittime di quel packaging così bello, del “le creme buone si comprano in farmacia” o di qualche icona di bellezza tipo Julia Roberts o Penelope Cruz (che tutte ci chiediamo cosa mangino a colazione per essere così perfette e belle) .. Non preoccupatevi! Può capitare.. il marketing fa brutti scherzi sulla percezione di qualità del consumatore finale

Cosa fare con le vecchie creme? Un ottima idea può essere quella di riutilizzarle per lavare pennelli e piumini per il make-up oppure borse, scarpe e pellami.

 *

*

Detto ciò tra il latino e i nomi impronunciabili un piccolo aiutino per i vostri check ce lo da questo SUPER SITO: un “biodizionario” molto attento non solo alla nocività degli ingredienti per voi ma anche per il pianeta.. che si sa non è che se la passi proprio bene in questo periodo!

BENE.. siamo alla fine! Se sei arrivata fino a qui già hai fatto un grosso passo avanti per la tua beauty routine

Inutile dirvi che il momento di pavoneggiarci un po’ è arrivato anche per noi..

Perchè tra i nostri buoni propositi del 2018 c’è anche quello di farvi conoscere la nostra nuova linea di cosmesi naturale a marchio SB ricca di ingredienti naturali (molti provenienti dall’agricoltura biologica) e priva di tutti quei nocivi di cui abbiamo parlato.

Il pack è bello ma non per “ammaliarvi”..

Non vendiamo sogni ne miracoli..
vendiamo prodotti buoni 
a prezzi accessibili
per nutrire la vostra pelle al meglio
e mantenerla sana, idratata e tonica nel tempo!

VVB <3

 

Scrub, peeling e Gommage: esfoliare la pelle correttamente I Trattamenti per Esfoliare la pelle non sono tutti uguali: scopriamo le principali differenze tra s ... Scopri di più
Routine di Bellezza Post – Vacanze Beauty Routine al rientro dalle vacanze: consigli per coccolare la vostra pelle, farla apparire al m ... Scopri di più
Come mantenere l’abbronzatura a lungo: consigli per non sbagliare Consigli e trucchi per mantenere l’abbronzatura più a lungo e non avere la pelle screpolata o spe ... Scopri di più
Cellulite Gambe: i rimedi per ridurla Consigli e rimedi per ridurre la cellulite sulle gambe, uno degli inestetismi più temuti dalle donn ... Scopri di più

Aziende convenzionate con noi